FAST COLOUR CON SANIYYA SYDNEY TORNA AL TEATRO OGGI!

Saniyya Sidney ha trascorso alcuni anni incredibili a Hollywood e non sembra che la sua stella si affievolirà presto. Questa giovane stella nascente straordinariamente talentuosa non solo è apparsa al fianco di star del calibro di Denzel Washington in Fences e Taraji P. Henson in Figure nascoste , è anche apparsa in Storia dell'orrore americana, e più recentemente la sua serie televisiva— Il passaggio.

Bene, Sidney ha un nuovo progetto che esce oggi nei cinema e promette di essere un altro blockbuster per la giovane star. come sarà anche interpretato da Gugu Mbatha-Raw, David Strathairn, Lorraine Toussaint, tra gli altri. Colori veloci, diretto da Julia Hart, racconta la storia di Ruth, che è costretta a fuggire quando vengono scoperte le sue abilità sovrumane. Il film, presentato in anteprima al SXSW Film Festival 2018 è sicuramente l'esempio di multi-generazionale #blackgirlmagic. Se non hai guardato il trailer ufficiale, dai un'occhiata qui sotto e facci sapere cosa ne pensi. Questo nuovo film è sicuramente un cenno al fatto che le ragazze nere rockeggiano ancora di più come supereroi!

Thriveglobal.com avuto l'opportunità di sedersi con Sidney e scoprire molto di più su questa talentuosa giovane donna. Dai un'occhiata a un frammento di ciò che aveva da dire di seguito. Per leggere l'intervista nella sua interezza, clicca Qui .





Lebron James ha una figlia?

Grazie mille per averlo fatto con noi! Puoi raccontarci la storia di come sei cresciuto?

La mia casa è piena d'amore. La nostra famiglia è estremamente unita. Sosteniamo i sogni degli altri e crediamo che sia importante farci sapere a vicenda che ci teniamo. Con quell'amore e quel supporto, ci si aspetta che tu dia il 100% in tutto ciò che fai. Qualunque dono ti sia stato dato da Dio è un dono che non può essere sprecato.



Puoi condividere una storia su cosa ti ha portato a questo specifico percorso di carriera?

Ho sempre saputo di voler fare l'attore. Guardavo la tv e memorizzavo i ruoli dei miei programmi preferiti e poi li recitavo per i miei genitori. Quando avevo circa 4 anni ho iniziato a dire ai miei genitori che volevo essere negli spettacoli. Mia madre mi ha visto ricostruire a memoria un'intera scena di uno dei miei spettacoli e ha detto a mio padre che dovremmo esplorare ancora un po' questo talento. Così una settimana dopo il mio quinto compleanno ho iniziato la mia prima lezione. E da allora non ho più smesso di lavorare sul mio mestiere.

Puoi raccontarci la storia più interessante che ti è capitata da quando hai iniziato la tua carriera?



Fin da quando ero piccola, guardavo gli Oscar e sognavo di andarci. Quando ho scoperto che Fences e Hidden Figures erano stati entrambi nominati, ho urlato. I miei primi Oscar devo andare per due film!!! Non vedo l'ora di tornarci!

Puoi condividere una storia sull'errore più divertente che hai commesso quando hai iniziato? Puoi dirci quale lezione hai imparato da questo?

Ho imparato a non giudicare da un'audizione se hai prenotato o meno il lavoro. Volevo davvero essere in una commedia e ho avuto una sessione di registi per interpretare la figlia di Kevin Hart. Volevo molto questo ruolo. Non ho nemmeno completato l'intera scena quando il regista ha detto grazie! e me ne sono andato. Non mi ha nemmeno dato indicazioni. Mio padre mi ha accompagnato fuori e riusciva a malapena a portarmi in macchina quando ho iniziato a piangere così forte. Sapevo di non averlo capito. Prima ancora di arrivare in autostrada, il mio manager ha chiamato e ha detto che l'avevo prenotato! Mi ha insegnato a rimanere sempre concentrato sul lavoro, e il resto funziona sempre in qualche modo a tuo favore. A proposito, quel film è appena uscito su Netflix Kevin Hart's Guide to Black History!

Quali sono alcuni dei progetti più interessanti o entusiasmanti a cui stai lavorando ora?

La mia meravigliosa serie The Passage. Interpreto Amy Bellafonte. È stato un ruolo che amerò per il resto della mia vita. Lo spettacolo è pieno di spaventose creature virali, esperimenti scientifici e la fine del mondo. Al centro c'è il rapporto tra una ragazza che non ha padre e un uomo che ha perso sua figlia. Amy è coraggiosa, divertente e mette sempre la lealtà prima della paura. Ho anche un grande film chiamato Fast Color che uscirà a marzo. Incredibile protagonista femminile e diretto da Julia Hart.

Sono molto interessato alla diversità nell'industria dell'intrattenimento. Puoi condividere tre ragioni con i nostri lettori sul perché pensi che sia importante avere la diversità rappresentata nel cinema e in televisione? Come può potenzialmente influenzare la nostra cultura?

È un must perché ogni bambino ha bisogno di sentirsi rappresentato nella narrazione. Sono stata addestrata a credere che il punto di essere un'attrice sia creare una connessione con il pubblico. Significa TUTTI nel pubblico. Quando una persona si sente inclusa o ascoltata, aiuta ad avere più compassione per voler aiutare anche gli altri a sentirsi allo stesso modo. Dovremmo sentirci curiosi ed entusiasti di conoscere qualcuno diverso da noi stessi. Come attori, ci viene data l'opportunità di dare l'esempio per l'inclusione nelle storie che scegliamo di raccontare. Non guardo mai i miei personaggi come un colore. Cerco di capire che tipo di persona sono e voglio aiutare il pubblico a sentire tutto di quel personaggio attraverso la mia recitazione.

Visualizza questo post su Instagram

Sei nato per essere leggendario. 🦋✨

Un post condiviso da Saniyya Sidney (@saniyyasidney) il 3 aprile 2019 alle 14:33 PDT

muro del suono (grato morto)

Dalla tua esperienza personale, puoi consigliare tre cose che la comunità/la società/l'industria possono fare per affrontare alcuni dei problemi di diversità nel mondo dell'intrattenimento?

La mia serie The Passage è stata tratta da un romanzo molto popolare scritto dal fantastico Justin Cronin. Il mio personaggio, Amy, nel libro è bianco con i capelli rossi e le lentiggini. Ma quando ho fatto l'audizione, FOX e Justin sapevano che ero la loro Amy. Sono stato assunto mesi prima di chiunque altro. Hanno detto che sapevano che nel momento in cui ho varcato la soglia ero nato per interpretare questo ruolo.

Quindi, dalla mia esperienza, spero che scrittori, produttori, direttori di casting stipuleranno ruoli tenendo a mente il cuore del personaggio, non il colore della pelle. Vai oltre per essere più inclusivo con tutti coloro che lavorano dietro le quinte. Fai più foto bio di persone fantastiche che provengono da una cultura o una situazione che non abbiamo mai visto prima.

Quali sono le tue 5 cose che vorrei che qualcuno mi dicesse quando ho iniziato e perché. Per favore condividi una storia o un esempio per ciascuno.

1. La recitazione non è una destinazione, è un viaggio. Denzel Washington mi ha detto di cercare sempre la verità. Trovare la verità è infinita. Il che significa che stai sempre imparando.

2. Fidati del tempismo. Ci sono stati lavori per i quali sono stato in lizza, in quel momento volevo davvero, ma non ho ottenuto. Se li avessi prenotati, non sarei stato disponibile per un ruolo ancora più significativo che era in arrivo.

3. Il tuo scopo è connesso alla tua passione. Trova la cosa che ami, intendo amare davvero. Che non puoi fare a meno di sforzarti sempre di essere migliore.

4. Il dubbio e i sogni non possono viaggiare insieme. Ciascuno abbatterà l'altro.

plus size donna arte

5. Sii grato e umile. A tutti coloro che sostengono te, i tuoi genitori, gli amici e il team. Un attore non ha mai avuto successo da solo e deve sempre ricordare che può finire da un momento all'altro, quindi divertiti.

Visualizzazioni post: 182 tag:Colore veloce Saniyya Sidney
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari